Le Regole della Pallavolo

Ecco a voi una guida rapida e sintetica sulle regole della pallavolo spiegate da Custom Volley.

Lo scopo del gioco è fare punti per vincere il set e poi la partita; per fare punto bisogna far cadere la palla nel campo avversario. Una squadra fa un punto quando la palla tocca il suolo del campo avversario, finisce fuori dopo un tocco di un avversario, in caso di errore o fallo dell'altra squadra.

Le regole della pallavolo

GIOCATORI

La pallavolo o volley, è uno sport di squadra giocato da due squadre composte da sei giocatori ciascuna che si affrontano in un campo 9 metri per 18 diviso da una rete che le separa. L'attrezzo per giocare a pallavolo è il pallone.

Pallone da pallavolo

Il campo di ogni squadra è suddiviso in due zone: 

  • ZONA D'ATTACCO (Vicino alla Rete, chiamata "prima linea")
  • ZONA DI DIFESA (chiamata "seconda linea")

Prima e seconda linea pallavolo

Esiste anche la suddivisione teorica del campo, teorica perché non ci sono linee che delimitano e evidenziano queste zone, in sei zone per ogni squadra, si assegna il numero 1 alla zona di difesa a destra, il numero 2 alla zona d'attacco a destra e si prosegue in senso antiorario fino alla zona 6.

 

La squadra che parte col possesso palla è la squadra al Servizio, mentre l'altra è la squadra in Ricezione. Il giocatore di zona 1 della squadra al servizio è colui che da il via al gioco, si porta dietro alla linea di fondo campo e al fischio dell'arbitro effettua il servizio (può essere effettuato con qualsiasi parte del corpo e ha 8 secondi dal vischio dell'arbitro per farlo se non riesce in questo tempo incorre in un fallo regalando il servizio e il punto alla squadra avversaria).

Una volta effettuato il servizio l'azione continua fino al conseguimento del punto da parte di una delle due squadre. 

Se il punto è assegnato alla squadra già al servizio, questa continua a servire
Se la squadra in ricezione vince l'azione, conquista oltre al punto anche il diritto a servire e i suoi giocatori ruotano di una posizione in senso orario

I giocatori di seconda linea (posizioni 5, 6 e 1) se si trovano nella zona di attacco non possono inviare la palla nel campo avversario se la colpiscono quando si trova sopra l'altezza della rete: possono però inviarla nel campo avversario se la colpiscono sotto l'altezza della rete o se la colpiscono mentre staccano dalla zona di difesa.

Zone del campo da pallavolo

PARTITA

Le partite si disputano al meglio dei 5 set, mentre per le categorie Under potrebbe esserci una riduzione sino al meglio dei 3 Set. Vince la gara la squadra che ne conquista tre; ogni set viene vinto dalla prima squadra che raggiunge 25 punti con almeno due punti di scarto rispetto alla squadra avversaria ad eccezione del quinto, denominato tie-break, che termina quando una delle due squadre raggiunge i 15 punti (sempre con lo scarto di 2 punti) e con cambio campo alla conquista dell’ottavo punto.

Inserisco un link per una praticissima App per tenere segnati i punti: 

SEGNA PUNTI

TOCCHI

Per ogni azione di gioco, la squadra ha a disposizione al massimo tre tocchi(escludendo l’eventuale tocco di muro), per inviare la palla nel campo avversario facendola passare all’interno dello spazio di passaggio, delimitato dalle antenne e dalla loro proiezione, dal soffitto e dalla banda superiore della rete.

La palla che tocca le antenne e la rete all’esterno di esse, il soffitto, le mura della palestra, un oggetto fuori del terreno di gioco o una persona esterna al gioco, è da considerarsi fuori gioco.

Qualora la palla passi completamente o parzialmente al di fuori dello spazio di passaggio delimitato dalle antenne, con direzione la zona libera avversaria, essa può essere recuperata purché la palla rientri nel campo di gioco della squadra che l’aveva inviata con traiettoria parzialmente o totalmente al di fuori dello spazio di passaggio e il recupero avvenga regolarmente.

Dopo aver effettuato un muro, un giocatore può colpire nuovamente la palla senza incorrere nel fallo di doppio tocco ed effettuando il primo tocco di squadra.

ALTRE REGOLE

La palla non può essere fermata o trattenuta e può essere colpita con qualunque parte del corpo; costituisce fallo il contatto e il successivo accompagnamento della palla o il contatto continuo e ripetuto con il corpo. Nel caso in cui la palla tocchi la rete e ritorni indietro, essa può essere rigiocata nel limite dei tocchi rimasti a disposizione della squadra, a condizione che non venga rigiocata dallo stesso giocatore che ha indirizzato la palla in rete.

Allora cosa state aspettando, sapete tutte le regole adesso è il momento di entrare in una palestra e provare questo bellissimo sport......

 

 

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati