Pallavolo Modena, La storia delle Divise

12 Campionati Italiani, 12 Coppe Italia, 4 Coppe dei Campioni, 4 Coppe CEV, 4 Supercoppe Italiane, 3 Coppe delle Coppe, 1 Challenge Cup, 1 Supercoppa Europea e 1 Trofeo Italian Open.......non penso ci sia altro da aggiungere per presentare la Pallavolo Modena, la società ha scritto la storia della pallavolo Italiana e che continua a calcare i parquet più prestigiosi d'Italia.

 

Palmares Pallavolo Modena

Custom Volley vuole farvi fare un tuffo nel passato per scoprire o riscoprire l'evoluzione delle divise di questa Società che ha fatto emozionare intere generazioni di pallavolisti:

VI PRESENTIAMO LA STORIA DELLE DIVISE DELLA PALLAVOLO MODENA 

 

La Panini Modena.....

 

Tutto nasce proprio a Modena grazie a una delle aziende del territorio che diventò uno dei punti di riferimento per la città la famosa “Edizioni Panini SPA” che, a partire dagli anni ’60, hanno deliziato bambini ed, in seguito, schiere di collezionisti con le loro raccolte di figurine, inizialmente dei soli “Calciatori”, poi allargatesi anche ad altri settori.

Una famiglia, quella dei Panini, da sempre indirizzata verso lo sport abbinando il suo nome ad una delle formazioni più vincenti in assoluto del panorama sportivo nazionale, vale a dire la Panini Modena.

Il quadro della situazione in cui la famiglia Panini si trova è quello di una città, Modena, che dall'immediato dopoguerra è diventata l’indiscutibile patria del Volley italiano, potendo contare ben tre squadre di vertice, la Crocetta Villa d’Oro”, la “Minelli” e la Avia Pervia”, le quali si aggiudicano 11 titoli consecutivi (3 ciascuno la Crocetta Villa d’Oro e la Minelli, e 5 la Avia Pervia) di Campione d’Italia dal 1953 al ’63, anno in cui la Avia Pervia si scioglie per problemi economici.

Con la perdita di una di queste tre realtà si spacca un po' quel meccanismo che aveva portato in terra modenese moltissimi scudetti. Spaccata questa egemonia iniziano ad emergere due nuove realtà quali la Ruini Firenze e la Virtus Bologna – che si dividono le vittorie nei successivi 5 Campionati nazionali – ecco che il maggiore dei quattro fratelli Panini, Giuseppe, decide di entrare nel mondo pallavolistico, fondando nel 1966, assieme al fratello Benito, il “Gruppo Sportivo Panni”.

Intanto a causa del fallimento dell’Avia Pervia, l’artefice dei suoi 5 scudetti, Franco Anderlini, si era trovato senza lavoro  viene assunto alla guida della “Menegola”, la squadra dei Vigili del Fuoco di Modena, all’epoca militante in Serie B.

Ed è proprio qui che il nostro viaggio parte con la prima foto della Formazione 1966/1967

Pallavolo Modena Divisa 1966

I fratelli Panini rilevano il titolo sportivo della Menegola e, con Anderlini in panchina, in soli due anni passa dalla Serie C alla Massima Divisione nazionale, ai cui vertici si era nel frattempo riaffacciata anche Parma.

Anderlini completa il percorso di crescita della formazione modenese e finalmente nella stagione 1969/70 centra la prima vittoria della storia della Panini Modena, oramai è riconosciuta da tutti con questo nome visto che dalla prima maglia le “Edizioni Panini” fanno da sponsor.

Anderlini inanellerà fino al 1975, anno in cui abbandona la guida tecnica, ben 4 scudetti.

Pallavolo Modena 1970

Si sa che finito un grandissimo ciclo è difficile ripetersi infatti la Panini Modena dopo il sofferto saluto con Anderlini passerà diversi anni senza riuscire più a vincere. Fino a che non arriva Julio Velasco nel 1984

Pallavolo modena divise 1984

Insieme a Julio rientra anche dall’esperienza di Milano il “Pupo” Dall’Olio, ora 32enne, ideale leader per un sestetto che, a partire dall’estate ’85, viene affidato al nuovo “guru” del Volley mondiale, l’argentino Julio Velasco, sotto la cui guida, i gialloblù rompono un digiuno durato 10 anni.

Si tratta del primo dei quattro Scudetti consecutivi vinti da Velasco nel quadriennio vissuto dal tecnico argentino a Modena prima di prendere in mano le redini della Nazionale, la cui prima Stagione è altresì completata dalla conquista di Coppa Italia e Coppa delle Coppe, avendo la possibilità di poter gestire quella che passerà alla storia come la “Generazione di Fenomeni”.

Vogliamo proporvi un video sulla vittoria dello scudetto del 1985/1986

 

Pallavolo modena 1987

 

Il distacco da Velasco nel 1988, comporta un primo disimpegno da parte della Famiglia Panini, in cui vece subentra in qualità di sponsor la Philips, e nel marzo ’90 vide trionfare per la prima volta in Coppa Campioni.

Per i fratelli Panini è il giusto premio alla loro passione e generosità dimostrata rispetto ad una città che ha loro permesso di affermarsi a livello imprenditoriale, ma non possono più reggere il confronto con i colossi che sbarcano nel panorama del Volley nazionale.

E’ giunta quindi l’ora di passare la mano, evento che si formalizza nel ’93 con il passaggio delle quote societarie a Giovanni Vandelli, industriale nel settore delle ceramiche, grazie al quale il Club torna ai passati splendori tanto da mettere in fila ben tre Coppe dei Campioni consecutive, dal 1996 al ’98, ma è fuor di dubbio che, per ogni appassionato di Volley che si rispetti, la squadra di Modena resterà sempre e comunque solo la mitica “Panini” …

Pallavolo Modena

 Vai a scoprire il sito della Pallavolo Modena, clicca sull'immagine qui in alto

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati