Recensione Scarpe da Pallavolo: Mizuno Wave Lightning Z6

Ciao a Tutti sono Custom Shoes e oggi vi presento le scarpe Mizuno Wave Lightning Z6, la nuovissima scarpa di Mizuno, un aggiornamento delle Mizuno Wave Lightning Z5 cambiate soprattutto in dinamismo; se vi siete persi la recensione precedente potete trovarla --> CLICCANDO QUI

TECNOLOGIA

 

Mizuno Wave Lightning Z6


Inserita all’interno del nome questa scarpa è basata sulla tecnologia Wave che è stata migliorata e resa molto più performante. Ma non la modifica principale è avvenuta nel dinamismo che questa scarpa è in grado di generare andiamo a vederlo nel dettaglio.


COLORI DISPONIBILI

Mizuno Wave Lightning Z6
Le Mizuno Wave Lightning Z6 come le loro antenate hanno una moltitudine di colori veramente ampia e sono disponibili sia Mid che Basse con differenti colorazioni sia per Uomo che per donna una gamma veramente ampia tra cui scegliere.


AMMORTIZZAZIONE

Ammortizzazione

Ammortizzazione
L’intersuola è stata completamente modificata partendo dalla caratteristica fondamentale delle Mizuno Wave Lightning Z6 cioè il sistema Wave. Questo sistema è chiaramente visibile nella parte posteriore ma a differenza delle altre scarpe della serie Wave è stato inserito su tutta la lunghezza della suola rendendo ancora più dinamico sia il salto che la spinta. L’ampiezza è stata aumentata anche perché così garantisce non solo l’ammortizzazione nei salti ma rende anche la scarpa molto più stabile nei movimenti di torsione su tutta la lunghezza del piede.


TOMAIA

Tomaia

Tomaia
La prima cosa che si nota è il materiale superiore che è diventato unico per tutta la superficie della scarpa rendendola molto morbida e flessibile. Nella parte interna della scarpa è stato applicato una nuova mesh in gomma resistente che assicura alla scarpa protezione dalle abrasioni e quindi la rende più duratura. Altra novità della tomaia si trova nella linguetta che è stata creata in maniera tale che tirando le stringhe esse stringano la scarpa nella maniera migliore al piede facendola calzare nella maniera migliore rendendo il tutto molto più stabile. Possiamo anche notare ad occhio che la scarpa risulta essere maggiormente imbottita rispetto al suo predecessore con numerosi rinforzi nella parte del tallone visibili grazie al loro accattivante design che rendono la scarpa molto più stabile e confortevole nella parte posteriore.


SUOLA

Suola
Qualcosa è cambiato anche nella suola a cui è stato introdotto molto più dinamismo, si può notare infatti che sono stati inseriti degli inserti che supportano sia i movimenti di corsa che quelli di rotazione grazie a questa suola c’è una buonissima presa in tutte le direzioni grazie appunto ai punti di fulcro presenti. Nella parte posteriore della suola c’è la seconda parte che è composta da una speciale schiuma che garantisce leggerezza e un ottimo presa grazie alle manopole presenti al suo interno. Su tutte l’innovazione più importante è stata quella di ridurre da 8 a 4 le manopole presenti nella zona posteriore della suola che erano un po' il punto debole di questa scarpa.


PESO

Peso
Le Mizuno Wave Lightning Z6 pesano circa 295 grammi il modello da uomo e 235 grammi il modello da donna. All’incirca lo stesso peso della vecchia versione.


IN CONCLUSIONE


Le Mizuno Wave Lightning Z6 sembrano a prima vista non essere cambiate molto dai loro predecessori ma in realtà sono diventate molto più dinamiche e reattive in diverse fasi di gioco. Le Mizuno come di consueto hanno un taglio leggermente più stretto adattandosi meglio a giocatori con una pianta del piede stretta che si troveranno a loro agio con questo modello. Consigliamo questa scarpa a giocatori che vogliono dinamismo e rapidità al loro servizio ottime per bande di ricezione e palleggiatori.

I NOSTRI MODELLI

Non dimenticarti di andare a leggere la nostra guida per scegliere le scarpe da pallavolo, all'interno troverai anche la pratica guida su come fare a scegliere la taglia giusta per te!

--> CLICCA QUI  

 

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati